Libri di Testo

Libri di Testo

Elenco delle adozioni relative all'A.S. 2018/2019.


Calendario esami per recupero debiti e esami integrativi

Calendario esami per recupero debiti e esami integrativi

É giá disponibile il calendario degli esami di recupero debiti e integrativi   CALENDARIO ESAMI PER RECUPERO DEBITI E ESAMI INTEGRATIVI LUNEDÌ 27 AGOSTO 2018 ORE 8.30        MATEMATICA (TUTTE LE CLASSI E TUTTI GLI INDIRIZZI)–                            PROVA SCRITTA – 2 ore - 3 ore per il triennio LSSA                         TTG – PROVA SCRITTA - 2 ORE + ESAMI INTEGRATIVI STORIA DELL’ARTE (ORALE)                         ELETTROTECNICA – PROVA SCRITTA – 2 ore ORE 14.30      SCIENZE (BIENNIO ITIS E LSSA)– PROVA ORALE   MARTEDÌ 28 AGOSTO 2018 ORE 8.30        ITALIANO (TUTTE LE CLASSI E TUTTI GLI INDIRIZZI) – PROVA SCRITTA – 2 ore                         INGLESE (ITIS E BIENNIO LSSA) – PROVA SCRITTA– 2 ore                         INGLESE (TRIENNIO LSSA) – PROVA ORALE                         TPSEE – PROVA SCRITTA – 2 ore ORE 11.00      STORIA (TUTTE LE CLASSI E TUTTI GLI INDIRIZZI)– PROVA ORALE                         DIRITTO – ESAME INTEGRATIVO – PROVA ORALE ORE 14.30      INFORMATICA E TECNOLOGIE INFORMATICHE (TUTTE LE CLASSI E TUTTI GLI INDIRIZZI)                      + ESAMI INTEGRATIVI DI STA E INFORMATICA LSSA – PROVA SCRITTA – 2 ore   MERCOLEDÌ 29 AGOSTO 2018 ORE 8.30      SISTEMI AUTOMATICI E SISTEMI E RETI – PROVA SCRITTA – 2 ore                       FISICA (TUTTE LE CLASSI E TUTTI GLI INDIRIZZI) – PROVA SCRITTA – 2 ore                       CHIMICA (BIENNIO ITIS)– PROVA ORALE ORE 10.45 COLLOQUIO STUDENTESSA IN MOBILITÀ INTERNAZIONALE       La Dirigente Scolastica Reggente Susanna Musumeci Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93

NAO CHALLENGE 2018

NAO CHALLENGE 2018

Nao Care...olders La sfida 2017-18 Dopo avere esplorato le potenzialità dei robot umanoidi all’interno delle nostre case NAO dovrà interagire e aiutare le persone anziane. Ma in che modo potrà collaborare a migliorare la loro vita?  L’obiettivo  della competizione è individuare una soluzione tecnologica innovativa che preveda l’utilizzo di NAO e oggetti ad esso collegati per facilitare lo svolgimento di una o più attività quotidiane e finalizzata al supporto della vita indipendente da parte degli anziani. L’ideazione e realizzazione del progetto dovrà essere effettuata dalle squadre, ma, come sempre con NAO, il tutto dovrà essere divertente e appassionante!! Le squadre dovranno quindi dichiarare il destinatario/i del progetto e presentare le modalità con cui sono arrivati all’ideazione della soluzione proposta (studio di casi, colloqui con esperti, analisi delle soluzioni esistenti). Supporto Per i docenti Tutor delle squadre iscritte saranno  organizzate 6 ore di formazione (in italiano) il 18 novembre 2017 presso Opificio Golinelli. Eventuali altre date potranno essere attivate in base al numero di iscrizioni oltre a webinar di sostegno alla programmazione di NAO rivolti anche agli studenti. Dove trovare informazioni tecniche Registrate la vostra squadra e/o registratevi come individui a SoftBank Developer Program, attraverso il menu selezionare Download per accedere al software suite e a tutti i tool necessari per sviluppare le vostre applicazioni per NAO: Il forum online del sito della Community permette di porre domande sulla programmazione di NAO. Per condividere le vostre domande sulla programmazione di NAO, selezionate “Forum” nel menu e aprite la cartella “NAO CHALLENGE 2018 – EUROPE” Le domande dovranno essere scritte in inglese. Il forum sarà l’unica via di comunicazione con i tecnici Softbank, le domande inviate via E-Mail non saranno considerate. Forum link: https://developer.softbankrobotics.com/us-en/forum   Per domande riguardanti regolamento, eventi e qualunque altro problema  scrivete a nao@scuoladirobotica.it

Campionati Studenteschi di Nuoto

Campionati Studenteschi di Nuoto

Partecipanti: Alessandro De Simone 3 Blssa Stefano Pistoni 2 Clssa Riccardo Camuso 2 Alssa Stefano Celasco 2 Clssa        Accompagnatori:            Alessandra Boschi     Report della giornata: Il giorno mercoledì 21 marzo gli studenti cha hanno partecipato ai  campionati               studenteschi di nuoto, accompagnati dalla professoressa Alessandra Boschi. Si sono recati alla piscina Lamarmola di Brescia per partecipare alla fase regionale della manifestazione, dopo aver vinto le fasi provinciali svoltesi a Milano.   Tutti gli atleti si sono classificati a livello individuale in buone posizioni e in staffetta     hanno raggiunto il secondo posto per poi vincere la classifica dedicata agli istituti.

Murales per lArte

Murales per l'Arte

Realizzazione: Responsabile: Giacomo Tregattini (2B LSSA) Vice responsabile: Scagliotti Andrea (2B LSSA)   Collaboratori: Virgina Tadini (1B LSSA) - Hassan Salem (2CEE) - Omar Aboulkacem (2CEE) - Joseph Negroni (2B LSSA)  e tanti altri.   Ideazione: 4A LSSA - 3DET - 3 CEN - 2B LSSA - 2B inf - 2A inf -  2A Lssa -2CLSSA -  2CEE - 1B LSSA - 1C ITIS - 1A LSSA Stiamo preparando il video e una piccola presentazione che spiegherá il processo di ideazione basato sul coinvolgimento del maggior numero di studenti nella scelta di parole in modo da rendere l'opera un oggetto unico che racchiude tutte le idee degli  studenti della scuola.   Docente Responsabile: Prof. Samuel Drago     Un murales per l'arte All'inizio l'idea principale che si aveva in mente era quello di cercare di unire in un unica opera il pensiero di tanti studenti, riuscire a creare qualcosa che poteva unire creando un messaggio chiaro. Tutto inizió con l'intento della preside di creare qualcosa di artistico a scuola durante l'evento Nessun parli, promossa dal ministero degli interni. Per una serie di ragioni non fu possibile creare il murales per la data prefissata e quindi posticipammo la sua preparazione. Non tutti i mali vengono per nuocere, e avendo saltato la data di consegna ci trovammo con tanto tempo a disposizione per pensare l'opera e poter riflettere sul suo senso piú complessivo. Da quel momento si inizió a a pensare a un modo per poter descrivere l'arte coinvolgendo gli studenti dell'ITIS Mattei. Durante le mie ore in classe dedicavo un quarto d''ora per parlare con gli studenti intercettando la loro idea di arte ma prevedibilmente mi trovai improvvisamente con una quantitá inverosimile di stili diversi che difficilmente sembravano armonizzarsi. Ma non volevamo rinunciare alla possibilitá di coinvolgere tutti gli studenti possibili nell'evento artistico che avrebbe finalmente trasformato una delle pareti normali della scuola nell'espressione dei ragazzi. Finalmente l'idea improvvisamente ci apparve un giorno in classe. Mentre cercavo di elencare sulla lavagna alcuni termini che gli studenti mi suggerivano per descrivere l'arte, pensammo di trasformare la descrizione dell'arte in arte di per sé. Detto cosí non sembra un'opera d'arte effettivamente e forse non lo é ma qualcosa di questa idea sembrava avvicinarsi all'obbiettivo di coinvolgere tanti studenti. Il giorno dopo mi trovai in due altre classi e continuai a chiedere cosa fosse l'arte per loro. Spontaneamente si sviluppó un dibattito da cui sorgevano tante riflessioni e termini per descrivere cosa rappresentasse per loro la parola arte. Dopo una dozzina di classi mi ritrovai con una lunghissima lista di parole piú di 100, non avevo mai immaginato che avremmo raggiunto una quantitá di parole talmente lunga! Ci rendemmo conto, dopo aver analizzato le parole, che molte venivano citate in maniera piú frequente e provocavano dei dibattiti piú accesi che si dilungavano in riflessioni interessanti. Per tale ragione pensammo di dare maggiore rilievo a queste parole rispetto alle altre per cercare di rimanere coerenti con l'idea iniziale di rappresentare coerentemente il pensiero degli studenti all'interno dell'opera che dovevamo disegnare sulla parete e che ancora non aveva assunto una forma precisa che potesse aiutarci a trasportare all'interno dell'opera oltre cento parole suggeriti dagli studenti. Fu con la 4A LSSA che affrontai questa questione, cercai di riflettere assieme a loro sul come potevamo rappresentare tutte queste parole artisticamente. Dopo svariate riflessioni che andavano da forme concentriche a piramini e coni, selezionammo tre forme dentro cui inserire le parole: il triangolo, il quadrato e il cerchio. Riflettemmo a lungo sui pro e i contro delle tre forme che avevano tutti e tre delle sensazioni archetipali complete e perfette ma alla fine forma che prediletta fu il cerchio. Il cerchio é una forma che continua incessantemente a girare: l'impulso circolare, dal quale è nato, come una corrente di energia che costantemente unisce, rinnova la figura. Le forme della comunitá sono realtá vive e l'dea del cerchio si associa bene ad essa. Gli studenti che si tengono mano in mano creano la forma circolare che da senso di unitá, i loro sguardi si scambiano insieme alle loro idee. Ogni parola contenuto all'interno del cerchio unisce uno studente all'altro e tutti assieme creano l'intera comunitá. Quindi possiamo dire che il cerchio oltre al suo significato formale ha una senso di vincolo. Diviene la forma dello stringere in un abbraccio, del tenere unito e l'unione fa la forza. Il cerchio inoltre é la figura che congiunge il contenuto massimo con il minor perimetro. Il cerchio quindi si presentó come forma appropriata per rappresentare l'unione degli studenti in modo ugualitario e rappresenta anche un senso di unitá e unicitá   S.D.      


Visita alla Pinacoteca di Brera

Visita alla Pinacoteca di Brera

Classi: 2Cee, 2CLssa, 2Ai, 2Bi, 2ALssa

Visita alla mostra di Caravaggio

Visita alla mostra di Caravaggio

Giovedì 11/01/18, dalle ore 8: 30 alle ore 14:30 circa

Biblioteca Unificata Online

Biblioteca Unificata Online

Orario apertura


Siti web realizzati con Project Work

Siti web realizzati con Project Work

3A inf - 4A inf - 5A inf

Gran Premio matematica applicata

Gran Premio matematica applicata

boom di studenti milanesi in gara

A British Lecturer

A British Lecturer

Joseph Quinn - Nothing but talk

Corso Autocad 2D3D

Corso Autocad 2D/3D

Corso Autocad per il triennio


Nessun ParliMusica e arte oltre la parola

Nessun Parli...Musica e arte oltre la parola

Eventi musicali e artistci nell'istituto per valorizzare il talento degli studenti.   Auditorium: esibizione disolisti e gruppi musicali (pop/jazz/rock): Tozzi Federico  I Numeri Quattro Porta Tommaso La band del bosco Lobster   Atrio piano terra: Musica classica e pop Esposizione di fotografie naturalistiche   Atri primo piano: esibizione di due comici/giocolieri  ballerino di hip hop filmato sui musicisti classici   Cliccare sul link per vedere il video dell'evento https://youtu.be/v6x8GLo-XwY  

Enrico Mattei e i suoi valori un approccio interattivo

Enrico Mattei e i suoi valori: un approccio interattivo

Primo premio per la 4C Lssa, menzione speciale a: 4A Lssa e 4B Lssa

Mini datacenter a scuola grazie ad Eni

Mini datacenter a scuola grazie ad Eni

Sperimentazione grazie ad Eni

Ministage di orientamento per la 3 media

Ministage di orientamento per la 3ª media

Saranno invitati a visitare la scuola e i nostri laboratori


Ultime notizie